domenica 21 ottobre 2012

Francesini con l'impasto base n. 3 della Cuochina


Eccoci, ci siamo anche noi con l'impasto base n. 3 della Cuochina...
E' un impasto semplice, versatile, con il quale abbiamo realizzato un pane semplice e croccante moltiplicando le dosi e utilizzando la farina di semola di grano duro.
Noi abbiamo fatto così
Ingredienti:
  • 210 gr di farina 0  noi 630 gr di farina di semola di grano duro biologica
  • 90 gr licoli noi 270 gr di licoluva
  • 105 gr acqua  noi 315 gr di acqua del Sindaco (Casa dell'Acqua)
  • sale   noi 15 gr di sale Mothia
  • abbiamo aggiunto un cucchiaino di malto d'orzo bio
Procedimento
Come sempre il giorno prima abbiamo versato licoluva, acqua e malto nella planetaria, iniziato ad impastare ed aggiunto gradatamente la farina. Dopo aver lasciato riposare l'impasto per 15-20 minuti abbiamo incorporato il sale e ripreso la lavorazione fino a quando si è ben incordato
Lo abbiamo rovesciato sul tavolo di lavoro e delle mani giovani gli hanno dato forza 
Braccio destro al lavoro
con delle pieghe fino a  
formare una palla che abbiamo messo a lievitare in un contenitore unto di olio evo e coperto. Dopo due ore abbiamo trasferito l'impasto in frigorifero sino alla mattina successiva quando lo abbiamo tolto dal frigorifero e, dopo averlo lasciato riposare a temperatura ambiente per circa 1 ora, lo abbiamo diviso e formato i rotoli come indicato qui dividendo però ciascuna parte in tre pezzi per ottenere sei rotolini
Li abbiamo messi su un telo infarinato coperti e lasciati lievitare e trascorse circa 3 ore abbiamo diviso i rotoli ottenendo 12 filoncini

che abbiamo inciso e infornato a 250° per i primi 10 minuti e a 200° per circa 15-20 minuti.
Buonissimi, profumati e croccanti...

Buon appetito!

22 commenti:

  1. Hoooooo!!! Che meraviglia!!!
    Ma penso che la Cuochina ancora non ne sappia niente di questo bel lievitato fatto con il suo terzo impasto, ne sarà felicissima!
    Siete proprio bravi :))))
    Buona domenica

    RispondiElimina
  2. Carissimi Maria Vittoria e Braccio destro, ho seguito la scia profumata e sono arrivata dai vostri fantastici francesini.
    Ma che bellissimo pane, grazie!!! Gnam gnam!
    Ho preso la foto ed il link :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Cuochina per il tuo impasto base.
      A presto!

      Elimina
  3. Certo che oggi abbiamo proprio viziato la Cuochina! Che meraviglia di francesini, complimenti a te e al braccio destro! Ma che passione ci mette ad impastare, altro che planetaria!
    Ciao e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ornella, è proprio forte il mio braccio destro!
      Buona settimana

      Elimina
  4. Per fare un pane così bisogna essere veramente bravi e tu invece sei stata bravissima. Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna,
      con licoluva e il mio braccio destro è stato facile...

      Elimina
  5. Bellissimi questi panini, complimenti anche per le immagini dei vari passaggi per la lievitatura. Bravissima.
    Daniela

    RispondiElimina
  6. hanno un'aspetto fantastico questi panini....bravissima!
    felice settimana!

    RispondiElimina
  7. che bellio e che buoni devono essere questi panini!!!brava!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo erano proprio buoni...
      grazie e buona settimana!

      Elimina
  8. Che buono questo pane. Se ti va passa da me per un saluto.
    Ciao

    RispondiElimina
  9. Grazie, ricambio volentieri.
    Ciao

    RispondiElimina
  10. Ciao Vittoria, che splendide creazioni!!! Mi piace vedere le creaturinelle, bravissima! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita, anche tu sei bravissima!
      Buona serata

      Elimina
  11. Che deliziose forme hanno le tue pagnotte! Mi piace molto questo impasto, anche se non ho ancora creato il licoluva posso farlo in maniera tradizionale giusto??

    Baci e buon week end cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo carissima!
      Ricorda che fino "all'altro ieri" anch'io usavo il lievito di birra, poco ma lievito di birra. Puoi usare il metodo della biga (vedi i panini multicereali) oppure il no knead.
      Baci e buon week end anche a te!

      Elimina
  12. Complimenti!
    Ottima ricetta. Il pane risulta morbido all'interno e croccante fuori. Un vero peccato di gola. :)

    RispondiElimina